Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il tradizionale presepe di Casa Serena: un piccolo capolavoro che riceve sempre la visita di tanti curiosi. Venerdì 14 dicembre, alle 10, ci sarà l’inaugurazione, con la benedizione del cappellano e alla presenza dei bambini e delle bambine del quinto circolo didattico, l’animazione del Coro di Casa Serena e quanti vorranno partecipare.

Ogni anno tutti gli ospiti dell’istituto di via Pasubio, già da fine ottobre, iniziano a lavorare al progetto, che ricrea in miniatura il paesaggio tipico della Sardegna. Nel 1996 alcuni anziani avevano costruito delle piccole casette e, sistemate a dovere in un angolo della grande sala dell’istituto, avevano dato vita al primo presepe di Casa Serena. Questo simbolo della Natività e del clima natalizio aveva incuriosito gli altri ospiti che, piano piano, hanno partecipato, col passare degli anni, ad ampliare quello che oggi è diventato una natività di diversi metri quadri, con colline, grotte, capanne costruite in legno e argilla, così come le statuine che lo animano, vestite coi costumi sardi. Il tutto, illuminato a dovere dalle luci sistemate con cura, creato dalla fantasia e manualità degli ospiti di Casa Serena, coordinati dai dipendenti dell’istituto e della Coopas.

Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from