Un percorso mirato, pluridisciplinare e specialistico di alto livello, in grado di fornire qualificate competenze professionali a laureati interessati ad operare ne settore della clinica dei piccoli animali. E’ quello che offre il Master di Secondo livello in Medicina d’urgenza e terapia intensiva dei piccoli animali, inaugurato oggi presso il dipartimento di medicina veterinaria dell’Università di Sassari. Il master vuole rispondere all’esigenza, ben individuata, di disporre di competenze atte alla gestione di cliniche veterinarie dedicate in particolare agli animali d’affezione. l’obiettivo è essenziale per coloro che svolgono l’attività press centri complessi con reparto di terapia intensiva e pronto soccorso.

Il Master è stato creato per preparare figure professionali competenti e autonome nella selezione e nell’applicazione di procedure diagnostiche e terapeutiche necessarie per il trattamento del paziente critico; ma anche figure professionali competenti nella gestione manageriale di una struttura ospedaliera veterinaria, e nella valutazione economica del rapporto rischio, costo e beneficio.I risultati attesi al termine del Master, espressi nei termini di competenze professionali acquisite dai partecipanti, consentono di sviluppare un profilo professionale di elevata qualificazione, in grado di inserirsi nel settore clinico dei piccoli animali, detti anche anche “animali da compagnia o da affezione” cone il cane e il gatto, in contrapposizione agli animali da reddito o grossi animali, cioè quegli animali il cui allevamento è orientato alla produzione di derivati utili alla vita dell’uomo. Il Master è stato presentato nella sala consiliare del Dipartimento, alla presenza del Rettore Massimo Carpinelli e con la prima lezione di orientamento condotta dalla professoressa Maria Laura Manunta.

, , ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from