Sono pari a 1,4 milioni di euro le risorse destinate alle bonifiche di amianto in immobili pubblici e privati approvate ieri dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano.

“Prosegue il nostro impegno per bonificare l’ambiente dall’amianto – ha dichiarato l’assessore Spano – In Sardegna abbiamo tracciato un percorso ancora non segnato grazie all’adozione del Piano regionale sull’amianto, mancante sino allo scorso anno”.

Tra gli interventi previsti dal Piano la bonifica degli edifici pubblici e degli immobili dei privati, attraverso dei finanziamenti  alle amministrazioni provinciali per la redazione di bandi aperti a tutti gli interessati.

Alle amministrazioni di Cagliari, Sud Sardegna, Sassari e Nuoro, andrà oltre un milione per la concessione di contributi (fino ad un massimo del 60 per cento della spesa) ai privati mentre oltre 1 milione e 190 mila euro è destinato alla Provincia di Oristano.

Una parte delle risorse è stata riservata ad interventi specifici nei Comuni di Solarussa, Bonarcado e Bosa. Per l’ex Olearia di Solarussa, che verrà adibita a centro culturale polifunzionale, sono disponibili 250 mila euro. A Bonacardo arriveranno 120 mila euro per la prima fase dell’intervento nell’ex cantina sociale mentre Bosa riceverà 15 mila euro per lo smaltimento di materiale contenente amianto acquisito dal Comune e mai utilizzato.

Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from