In occasione della settimana europea inclusiva dello sport, Engso Youth in collaborazione con Aicm, organizza la sessione di studio “Sport Unified: how sport is a tool for inclusion of diversity”.

Dal 15 fino al 20 settembre, circa trenta giovani provenienti da diverse città europee, si incontreranno al Comune di Sassari per confrontarsi sul tema dell’inclusione sociale attraverso lo sport.

Obiettivo dell’iniziativa, patrocinata dal Comune e dalle Acli della città, è quello definire le buone prassi, le strategie e le azioni comuni per incentivare la pratica dello sport, inteso come elemento educativo e di inclusione anche per le persone con disabilità. In questo modo si potranno garantire loro delle risorse in equilibrio tra domanda e offerta.

Durante la settimana verranno presentati i dati e le statistiche raccolti dall’Università di Amsterdam (SEDY – Sport Enable Disabile Youth) in collaborazione con la ENGSO Youth SEDY, per avere ulteriori informazioni sulle buone prassi da seguire dai Paesi coinvolti. Alla sessione parteciperanno diversi relatori che esporranno le loro conoscenze ed esperienze.

I partecipanti potranno così condividere idee, opinioni ed esempi pratici, sull’importanza di fare sport.

Tra le attività della settimana la sessione di yoga open door, aperta a tutti, e altre dimostrazioni pratiche in grado di fornire a tutti una visione diversa dello sport.

, , , ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from