“Se il Governo intende procedere alla dichiarazione di pubblica utilità finalizzata all’esproprio dei terreni del signor Giovanni Cualbu a Decimoputzu per la realizzazione di un impianto proposto dalla società Flumini Mannu Ltd, la Regione dovrà partecipare alla seduta del Cdm convocata su questo tema”. La sollecitazione è arrivata dall’assessore dei Lavori Pubblici, Paolo Maninchedda, che ha proposto al presidente della Regione, Francesco Pigliaru, di chiedere al premier di partecipare, come prevede lo Statuto sardo, al Consiglio dei Ministri in modo da esprimere la contrarietà al progetto.
La Regione, infatti, si è già espressa in maniera contraria nelle fasi dell’istruttoria di competenza regionale. La proposta, secondo quanto appreso, ha avuto la condivisione da parte dell’intero Esecutivo e lo stesso Pigliaru ha dato mandato agli uffici di verificare approfonditamente l’istruttoria sulla questione posta all’attenzione della Giunta.

, , , , , , ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from