Fame zero entro il 2030. Con questo obiettivo, dichiarato dalla FAO, l’Università degli Studi di Sassari aderisce alla Giornata mondiale dell’alimentazione per il 16 ottobre. Per venerdì 14 ottobre, l’Ateneo, rispondendo all’invito della Fao e del Ministero degli Affari esteri, ha organizzato una giornata di riflessione intitolata “Salviamo la terra riducendo gli sprechi alimentari”.

Il convegno si terrà dalle 10.30 nell’Aula Magna del dipartimento di Agraria, in viale Italia 39. È atteso l’intervento di Francesca Gianfelici della FAO di Roma, moderatrice della “Community of Practice on food loss reduction”. I lavori si apriranno con i saluti del Magnifico Rettore Massimo Carpinelli.

L’evento è stato presentato stamattina in Ateneo nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il Prorettore Vicario Luca Deidda, il Direttore del Dipartimento di Agraria, Antonello Pazzona, il Delegato del Rettore all’Internazionalizzazione, Luciano Gutierrez, docente di Economia agraria, Marilena Budroni, docente di Biotecnologie microbiche, Alessandra Del Caro, ricercatrice in Scienze e tecnologie alimentari, Eugenio Marras, Presidente dell’Associazione studenti di agraria (ASA) e Lucia Oggiano in rappresentanza della Coldiretti di Sassari.

No allo spreco nella giornata mondiale dell'alimentazione
No allo spreco nella giornata mondiale dell’alimentazione
, , , , ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from