Poco più di 2 milioni e 400mila euro di mutuo. Il Comune di Sassari chiede di accedere ai finanziamenti previsti da un bando dell’Istituto per il Credito Sportivo. Si tratta di un apposito fondo speciale per contributi destinati agli impianti riservati allo sport. Venerdì mattina l’Assemblea Civica ha detto sì a maggioranza alla variazione al Piano Triennale delle opere pubbliche, un passaggio indispensabile per poter sbloccare l’iter di accensione del mutuo. In particolare, gli attuali concessionari potevano presentare progetti per migliorie agli impianti.

Con una spesa di 685mila euro potrà essere realizzato il campo di calcio a Campanedda, un impianto atteso da tempo e che servirà un ampio territorio nell’agro. 350 mila saranno destinati agli spazi della Torres tennis in zona Aquedotto per l’omologazione dei campi, 850mila alla struttura sportiva della Sacra Famiglia in viale Adua, 150 mila all’area per il fit walking nel parco Adelasia Solinas Cocco, sulla Buddi Buddi, e 380mila all’ampliamento del centro sportivo dell’Asd Accademia Tennis, a Rizzeddu.

La Giunta comunale aveva già provveduto lo scorso 30 novembre alla variazione del bilancio di previsione. Ieri pomeriggio la pratica era stata esaminata dalla IV Commissione permanente competente in materia di Lavori Pubblici, guidata dal vicepresidente Enrico Sini. «Abbiamo lavorato finora sugli impianti importanti – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Ottavio Sanna, del Partito dei Sardi, che in commissione ha ricordato i finanziamenti recuperati tramite il programma Jessica per il palasport di piazzale Segni – adesso l’attenzione sarà rivolta agli impianti minori». Parole rinnovate venerdì mattina in Consiglio comunale, che ha detto sì a maggioranza alla pratica.

 

L’assessore Sanna nell’ultima seduta di Consiglio
,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from