Diffondere i valori etici e umani dello sport.
È l’obiettivo del Panathlon Club di Sassari, attivo dal 1963 al 2010, e rifondato nel 2016 da Marcello Sassu, che insieme al direttivo dà nuova vita alle iniziative del club in ambito sportivo e sociale. Il club si occupa di sport e disabilità, della lotta al bullismo, di inclusione e integrazione, sostenendo il principio dello sport come metodo educativo.

Tra i prossimi eventi in programma, martedì 6 novembre è prevista la presentazione delle “Targhe Etiche” ai dirigenti, ai genitori e agli atleti della Società sportiva “Mario Canopoli” al Palazzetto dello Sport di Sassari, mercoledì 21 novembre avrà luogo l’incontro con i dirigenti dei Licei della città per la presentazione del premio “Panathlon Scuola” che verrà attribuito a quei giovani studenti che con serietà e impegno riescono a coniugare lo sport e la scuola e venerdì 7 dicembre è in programma “Panathlon friendly games”, una giornata di sport presso gli impianti sportivi del Centro Sportivo Universitario, che coinvolgerà le scuole, le società sportive e le associazioni del rione San Giovanni. 






  


    





,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from