Proseguono gli interventi di messa in sicurezza del verde pubblico, in particolare degli alberi, da parte del Comune di Sassari. Nei giorni scorsi in piazza sant’Antonio sono stati potati 9 lecci, che ne necessitavano da tempo. Altri cantieri, sempre questa settimana, sono stati eseguiti sul ponte Rosello, con l’abbattimento di un pioppo secco e in via Sulcis, dove è stato eliminato un bagolaro pericolante.

Gli interventi, iniziati a fine ottobre, hanno riguardato anche via Montello, con l’estirpazione selettiva di vegetazione infestante arborea; l’ex Vivaio comunale, dove è stata tagliata l’erba, abbattute le palme secche ed eliminata altra vegetazione infestante arborea; in via Monte Furru sono state potate le siepi e in via Cesaraccio è stata abbattuta un’altra palma secca; in via Leoncavallo sono stati potati gli alberi per la loro messa in sicurezza e alcuni sono stati abbattuti (si tratta di una prima fase a cui seguirà un ulteriore intervento successivo); in via Veronese sono stati potati 15 bagolari che interferivano con i lampioni così come 3 lecci in via Quasimodo, mentre in via Pirandello, vicino al Poligono di Tiro è stata tagliata una siepe. I cantieri hanno interessato anche altre zone della città, come via Vardabasso (dove sono state tagliate siepi ed erba), via Limbara (con la potatura nell’area della piazzetta), via Monte Spada (potati gli alberi della via), mentre in via Camboni si è operato sia nella scuola sia nella strada, sui carrubi.

Il settore Ambiente e Verde pubblico ha già programmato anche gli interventi per gennaio, che però potrebbero subire delle modifiche in base alle esigenze e a eventuali emergenze che potrebbero crearsi. Saranno abbattuti un albero secco in via Cedrino, due pini inclinati sulla struttura del bocciofilo della colonia Campestre di via Zara, un pino inclinato sull’edificio scolastico di Villa Assunta. Altri alberi saranno potati in via Cedrino, vicino al campo di calcio, nel Poligono di Tiro di via Pirandello, un bagolaro di via Ariosto e un’altra pianta nel cortile della scuola di via Civitavecchia.

Contestualmente saranno messe a dimora dieci nuove piante in città.

Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from