“Carissimi,

come sapete è stato disposto di evitare di creare assembramenti di persone in locali nei quali non sia possibile garantire la distanza di oltre un metro tra le persone.

Per questo motivo, a tutela della salute dei cittadini e dei dipendenti comunali, nell’erogazione di servizi in cui è inderogabile la presenza fisica degli utenti, si seguirà il criterio dell’accesso controllato.

Sarà pertanto consentito l’accesso agli utenti uno alla volta, in ordine di arrivo o di eventuale prenotazione; ove la sala d’aspetto lo consenta, sarà possibile l’accesso ad un numero di persone tale da consentire una distanza di oltre un metro tra i presenti.

Pur consapevoli che l’attesa all’esterno è disagevole, essa appare il miglior sistema possibile di prevenzione allo stato attuale.

Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from