«La Nurra rurale sarà inserita negli interventi per la programmazione negoziata, in corso di definizione nella rete metropolitana. Grazie al bando per le “zone F4” ci sarà, inoltre, la possibilità di nuovi insediamenti turistico-alberghieri nelle borgate di Villassunta, Baratz, Biancareddu, Canaglia, Argentiera e Porto Palmas, per un totale di 3 mila nuovi posti letto».

Queste le parole di Nicola Sanna, sindaco di Sassari e presidente della Rete metropolitana del nord Sardegna, che è intervenuto all’incontro sulle possibilità di sviluppo della Circoscrizione unica della Nurra. Incontro che si è tenuto nel pomeriggio di ieri, 9 febbraio, all’Argentiera, alla presenza dei consiglieri e delle consigliere della Circoscrizione unica, e del presidente Gino Correddu. La Circoscrizione unica chiede di essere riconosciuta come area rurale disagiata, a rischio di spopolamento e invecchiamento della popolazione, e di divenire municipalità, al pari della municipalità di Pirri.

«Il Comune di Sassari – ha sottolineato il primo cittadino – si fa portavoce delle richieste della Circoscrizione unica, richieste che prevedono una modifica della Legge regionale n.2 del 2015. L’assessore degli Enti Locali Cristiano Erriu, che non ha potuto essere presente, ha confermato la sua disponibilità al dialogo. Confidiamo dunque che questo sia un primo passo nell’accoglimento delle proposte e attendiamo successivi momenti di incontro».

All’Argentiera erano presenti anche l’assessora alle politiche per il decentramento Amalia Cherchi, l’assessore alle politiche agro-ambientali e vicesindaco Fabio Pinna e l’assessore alle politiche finanziarie e al bilancio Simone Campus.

, , , , ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from