Il marchio del corallo di Alghero prosegue la sua strada di affermazione a tutela della qualità dell’oro rosso, vanto dell’artigianato e della pesca locali.

Il logo di certificazione del Corallum Rubrium, sarà presto esposto con targhe di plexiglas all’esterno delle 17 botteghe artigiane che hanno aderito all’iniziativa Il progetto guidato dall’amministrazione algherese ha dunque avuto un ottimo riscontro, sulla base di una serie di programmi volti a tutelare l’autenticità del prodotto e la sua promozione come emblema della Storia e della cultura algherese e immagine della Riviera del Corallo.

Fra le iniziative, lunedì 5 dicembre, dalle 15, nella sala conferenze Lo Quarter, con l’assessore comunale Natacha Lampis si metterà a punto un’altra serie di importanti passaggi del percorso organico e condiviso che coinvolge gli operatori del Corallo. Si discuterà del piano strategico di comunicazione e studio dell’immagine coordinata del Marchio. In questo senso, l’Amministrazione ha già provveduto ad avviare l’iter di affidamento del servizio attraverso la pubblicazione dell’avviso nel sito internet istituzionale del Comune di Alghero. Nello stesso incontro,si parlerà del Progetto Cievp–Interreg Marittimo, della definizione delle azioni riguardanti la promozione del Marchio, che partiranno nel gennaio 2017 e di altre questioni ancora. L’incontro vedrà la partecipazione degli operatori commerciali ed i partner di progetto (Agenzia Laore e Parco di Porto Conte), le Associazioni di Categoria, con il coinvolgimento di tutti i protagonisti della filiera ed in particolare dei pescatori del Corallo.

il marchio del Corallo di Alghero
il marchio del Corallo di Alghero
, , ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from