Sono partiti sulla strada litoranea di Platamona, dalla Rotonda verso il primo Pettine, i lavori di rifacimento dei sottoservizi, primo passo del progetto da 9 milioni di euro che prevede la riqualificazione di tutto il litorale, fondi stanziati diversi anni fa nel corso della legislatura regionale guidata da Ugo Cappellacci.

Nella strada che costeggia i lidi Titanic e Alba, le ruspe stanno scavando per la posa dei pozzetti, dei tubi fognari e della rete idrica, in collaborazione con Abbanoa. La strada che passa a fianco al mare diventerà poi un percorso ciclabile e pedonale, unito ad una rete pensata per una oasi naturalistica, in continuità con il precedente progetto di riqualificazione dello stagno, con ponti e camminamenti al bordo dello specchio d’acqua e nel boschetto.

La pista ciclopedonale di circa 10 km, fino alla Marina di Sorso, destinata a ricevere le confluenze delle piste della Buddi Buddi e della Romangia, è solo una parte dell’opera complessiva che prevede la protezione del sistema dunale, con opere di contenimento e passerelle di discesa a mare. Nel frattempo, i locali di intrattenimento sulla spiaggia si stanno adeguando alle linee decise dal Comune di Sorso nel piano per il litorale. Alla fine dei lavori, che dovrebbe essere entro l’estate del 2018, Platamona si offrirà nel suo nuovo aspetto ad un turismo che privilegia le oasi naturalistiche e le pratiche eco compatibili.

lavori-a-platamona

, ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from