Tutte le forze di polizia sono in campo in questo fine settimana per potenziare i controlli e fare rispettare le norme di contrasto alla diffusione del Coronavirus. La Polizia locale del Comune di Sassari, in particolare, dispiegherà pattuglie in tutto il territorio e personale in borghese nelle strade della città.

I controlli si concentreranno anche nelle zone dell’agro e delle campagne, oltre a quelle aree del Sassarese dove più spesso le persone scelgono di trascorrere le belle giornate in occasione delle Festività. Il Comando può contare anche su un nucleo specializzato aeromobile a pilotaggio remoto, e con i suoi tre droni controllerà dall’alto vaste aree del territorio, sia tra le strette vie sia nelle ampie spianate e colline dell’agro. Non è il momento delle scampagnate e delle gite al mare.

Non ci sarà alcuna tolleranza nei confronti di chi tenterà di sfuggire ai controlli, di mancare di rispetto alla collettività che con grande sacrifico sta rispettando le regole. Non è il momento di cedere e di uscire, soltanto perché si vuole festeggiare la Pasqua come si è abituati a fare. Bisogna stare a casa. Bisogna farlo per noi stessi e per la collettività. È necessario ancora un sacrificio, per quanto sia pesante e in questi giorni di feste si senta ancora di più. Ma cedere ora vorrebbe dire rendere vano quanto fatto finora.

Il coronavirus può essere presente, e spesso lo è, in maniera asintomatica, ma rimanere altamente contagioso. È necessario che tutte e tutti rispettino le regole, l’unica strada per bloccare la diffusione della malattia.

Gli agenti della Polizia locale passeranno le Festività al lavoro, come i loro colleghi e colleghe degli altri corpi di polizia e delle strutture sanitarie, per tutelare tutte e tutti noi.

Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from