Le diverse opzioni per la riqualificazione dell’area sportiva polivalente di Monte Rosello sono state prospettate ieri ai rappresentanti delle società sportive interessate nella sede dell’assessorato ai Lavori pubblici del Comune di Sassari.

L’assessore Ottavio Sanna e il progettista Enrico Sini, in presenza anche di alcuni tecnici del Comune, hanno mostrato i preventivi di spesa per le scelte da compiere sulle opere pubbliche, con al centro degli interessi la sorte del campo della società Padre Lanteri, rappresentata dalla presidente Vanna Silanos.

Ci sono a disposizione circa 700mila euro, nell’ambito del fondo di sviluppo urbano Jessica Sardegna di cui fa parte il progetto per Monte Rosello. Si tratta di scegliere, è stato detto, se privilegiare la ricostruzione del campo di calcio, o se valorizzare l’intera area creando un parco pubblico con giochi omologati per disabili. Questa scelta, pur di alto valore sociale, non consentirebbe di andare oltre una risistemazione del campo in terra battuta e di rivestire di erba sintetica il campetto polivalente.

Altre opzioni, come il campo in erba naturale porterebbero a risparmiare sugli altri progetti e costerebbero alle società per la costante manutenzione. Tuttavia anche i preventivi di spesa per l’impianto in erba e per il rivestimento in sintetico, sono state illustrate ai presenti. Ora sarà la Giunta a decidere quale soluzione adottare, pur avendo raccolto consigli e suggerimenti delle società sportive.

ottavio-sanna

Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from