A dieci anni dall’approvazione della legge regionale 23 sul sistema integrato dei servizi alla persona, le Acli della Sardegna, in collaborazione con l’associazione Ggps (Gruppo giovanile problemi sociali Eleonora D’Arborea di Sassari) e con il contributo della Fondazione di Sardegna, organizzano una tavola rotonda dedicata ai piani locali unitari dei servizi (Plus).

L’incontro pubblico, voluto dal presidente regionale delle Acli, Franco Marras, si terrà venerdì 28 ottobre, dalle 16.30, nella Sala Angioy del palazzo della Provincia, a Sassari. Sarà un’opportunità per fare un bilancio dei risultati della normativa voluta, a suo tempo, dall’assessore regionale alla Sanità, Nerina Dirindin, ma anche un momento di confronto per fare delle proposte mirate.

Aprirà i lavori l’ex direttore generale dell’assessorato alla Sanità Remo Siza. A seguire verranno presentate le esperienze del Comune di Sassari, rappresentato dall’assessore alle Politiche educative, Vittoria Casu, e del Comune di Osilo, rappresentato dal Sindaco, Giovanni Ligios. Spazio anche ad associazioni e cooperative sociali, rappresentate dal presidente di Federsolidarietà Sardegna, Francesco Sanna, ai professionisti del sistema sanitario e alle associazioni dei genitori. Presente anche il relatore della Legge 23, il senatore Silvio Lai. Chiuderà i lavori l’assessore regionale della Sanità Luigi Arru.

img-20161124-wa0001

, , ,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from