Mattia Uldanck, Alessandro Scotto, Alessia Pintus e Andrea Campiglio, gli ex volontari del Servizio civile “Se gioventù sapesse…” dell’Informagiovani/Eurodesk del Comune di Sassari ieri, nella sede del Parlamento europeo, hanno ritirato il premio Eurodesk Awards 2018 vinto per la categoria “Active citizenship” con il video “2037: Europe’s downfall”.

Emozionati e fieri del risultato ottenuto, accompagnati dai dipendenti comunali del settore Attività educative del Comune di Sassari Gigi Campani e Carla Cubeddu che li hanno seguiti e guidati durante il servizio civile e con cui hanno mantenuto anche dopo un rapporto speciale, hanno sollevato la targa davanti ai tanti givani che hanno partecipato alla competizione da tutta Europa.

I ragazzi e la ragazza volontari del Servizio civile dell’Informagiovani/Eurodesk hanno scritto sceneggiatura, fatto una ricerca storica, curato scenografia, musica, montaggio e si sono occupati di tutti gli aspetti che un progetto così ambizioso comporta. Il cortometraggio, presentato a novembre scorso al pubblico, racconta cosa potrebbe accadere se l’Unione europea fosse cancellata.

L’Informagiovani-Eurodesk dell’assessorato Politiche educative, infanzia, giovani e sport del Comune di Sassari, grazie alle tante attività rivolte ai più giovani, ha collezionato nel tempo numerosi premi. L’ultimo in ordine di tempo, lo scorso anno quando l’ufficio ha vinto la prima edizione del Premio nazionale Eurodesk Italy con il progetto “Motivi d’arte – Informagiovani comes back to town”.

,
Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from