Il Calendario dei Carabineri 2017 è stato presentato oggi nella sala conferenze del Comando provinciale di Sassari. Una nuova opera editoriale che si aggiunge alla ricca collezione, i cui numeri sono ricercati da collezionisti e appassionati.

calendario_2017_00_copertina_singola_dx

L’edizione del 2017 si caratterizza per una ricerca storico- artistica sui simboli dell’arma, dalla spada, al cappello alla bandoliera, immagini che vengono rivisitate secondo un excursus sui diversi stili e moduli artistici che hanno caratterizzato le diverse epoche, dagli stili grafici del primo Ottocento, anni di nascita dell’Arma, al Futurismo, scuola che si adegua ai primi anni di uscita del Calendario, alle diverse espressioni d’arte contemporanea. Le tavole sono state create sotto la direzione artistica di Silvia di Paolo.

Il Calendario è stato presentato ufficialmente alla stampa nazionale in una cerimonia che si è tenuta presso l’Aula Magna della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e del Comandante Generale dell’Arma Tullio del Sette. Il Calendario, divenuto ormai un oggetto di culto, ha raggiunto una tiratura di 1.300.000 copie, di cui quasi 10.000 in altre lingue inglese, francese, spagnolo, tedesco e arabo. L’edizione del 2017 è stata descritta a Sassari dal Maggiore Emanule Fanara

Potrebbero interessarti anche
Latest Posts from